Informazioni generali

INFORMAZIONI GENERALI & PRIVACY

La quota associativa per l’anno 2017 è pari ad € 50.

Le quote relative ai soggiorni in gruppo comprendono:    

  • Assicurazione “Responsabilità Civile”, sanitaria e bagaglio; 
  • Viaggio andata/ritorno;
  • Tasse aeroportuali; 
  • Assistenza in aeroporto, in Italia e all’estero; 
  • Trasferimento da e per l’aeroporto all’estero;
  • Sistemazione e trattamento di pensione completa, come indicato nelle varie località;
  • Libri di testo ed altro materiale didattico;  
  • Corsi di lingua con insegnanti di madrelingua; 
  • Certificato di frequenza di fine corso;  
  • Trasporti da/per la scuola, per le attività e per le escursioni come indicato nelle varie località e nei programmi dettagliati (che saranno inviati ai partecipanti prima della partenza); 
  • Escursioni, ingressi, attività varie come indicato nelle varie località; 
  • Assistenza di personale qualificato durante il viaggio e per tutto il soggiorno;
  • Pasti durante i viaggi in pullman;
  • Recapito di emergenza, attivo 24 ore su 24;
  • I.V.A.  

Eventuali supplementi possono essere richiesti per:

  • Diete personalizzate in caso di allergie o intolleranze alimentari;
  • Sistemazione come come unico ospite italiano o in camera singola nelle famiglie ospitanti;
  • Trasferimento organizzato da/per l'aeroporto in Italia. 

L’Associazione G.E.S.T. presta assistenza e servizi ai propri associati, iscritti da almeno due mesi: è necessario compilare e sottoscrivere in ogni sua parte la “Domanda di Associazione”. Gli Associati, in regola con il versamento della quota associativa, possono iscriversi ai soggiorni-studio sino ad esaurimento dei posti disponibili.   

Modalità d’iscrizione

Per la prenotazione di un soggiorno-studio, è necessario compilare e sottoscrivere la “Scheda di Prenotazione”. Il documento può essere anticipato via mail, inviando poi l’originale via posta. Il modulo è in duplice copia e deve essere firmato in tutti gli spazi predisposti (fronte e retro). Fare attenzione a quali copie devono essere conservate (“copia per l’associato”) e quali invece inviate alla Segreteria G.E.S.T. (“copia per la Segreteria dell’Associazione G.E.S.T.”).

Ai documenti per l’iscrizione è necessario allegare:

  • la copia dell’ordine di bonifico disposto a nostro favore;
  • il “Certificato di buona salute” per soggiorni in luoghi di vacanza, rilasciato dal proprio medico curante, con l’indicazione di eventuali patologie preesistenti, condizioni psico-fisiche, allergie a farmaci o alimenti.
  • la copia della Carta d'identità (che dovrà essere utilizzata per il viaggio).  

 

Documenti necessari all’espatrio (salvo altre disposizioni)

  • Carta d’identità o passaporto                                                                                                                     In particolare:  - i MINORI DI 14 ANNI dovranno richiedere un documento valido per l’espatrio (carta d’identità o passaporto) al proprio comune di residenza, al quale dovrà essere allegata la dichiarazione di accompagnamento, rilasciata dalla questura competente, indicante i nomi degli accompagnatori adulti previsti dall’Associazione G.E.S.T. per le varie destinazioni. Consigliamo comunque di informarsi presso le autorità competenti in merito alle disposizioni più recenti sui documenti necessari per l’espatrio di minori di 14 anni.
  • Tessera sanitaria digitale (valida anche per la copertura sanitaria all’interno dei paesi della Comunità Europea);
  • Conoscenza della propria copertura “antitetanica”.                                                                                    

Ai cittadini non italiani si raccomanda di verificare la documentazione necessaria per l'ingresso e permanenza nel Paese di destinazione.

Privacy e riservatezza

I dati vengono richiesti nell’interesse del partecipante, al fine di garantire la più completa assistenza e sicurezza per tutta la durata del soggiorno; si declina ogni responsabilità per omessa segnalazione di problemi di salute del partecipante. Il trattamento dei dati personali, per i quali si garantisce la massima sicurezza, viene effettuato nel rispetto di quanto stabilito dalla legge 196/2003 sulla tutela dei dati personali. I dati non saranno diffusi a terzi ed utilizzati esclusivamente per finalità associative, gestionali e statistiche e per essi potrà essere richiesta in qualsiasi momento la modifica o la cancellazione.                                                                                      

Clausola “Tutela dei dati. Decreto legislativo n. 196/2003” per clienti e fornitori. I dati personali anagrafici e fiscali acquisiti direttamente e/o tramite terzi dall’Associazione G.E.S.T. – Via Delle Pastorelle, 60 – 36016 Thiene (VI), titolare del trattamento, vengono trattati in forma cartacea, informatica, telematica per esigenze contrattuali e di legge, nonché per consentire una efficace gestione del servizio.                                              

Gli indirizzi di posta elettronica forniti potranno essere utilizzati dall’Associazione G.E.S.T. per l’invio di materiale pubblicitario relativo a servizi analoghi a quelli oggetto del rapporto commerciale in essere. Il mancato conferimento dei dati, ove non obbligatorio, verrà valutato di volta in volta dall’azienda titolare del trattamento e determinerà le conseguenti decisioni rapportate all’importanza dei dati richiesti rispetto alla gestione del servizio. I dati potranno essere comunicati in Italia e/o all’estero, esclusivamente per le finalità sopra indicate e, conseguentemente, trattati solo a tali fini dagli altri soggetti, a: agenzie di viaggio; compagnie aeree; colleges/scuole di lingua e corrispondenti in Italia e all’estero;  altri associati; istituti di credito; società di assicurazione; professionisti e consulenti.                                                                                                

Per le medesime finalità i dati potranno venire a conoscenza degli incaricati al trattamento dell’Associazione G.E.S.T. L’interessato potrà esercitare tutti i diritti di cui all’art. 7 del Decreto Legislativo n.° 196/2003 (tra cui i diritti di accesso, rettifica, aggiornamento, di opposizione al trattamento e di cancellazione).                            

In forza del Decreto Legislativo 30/06/2003 n.° 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e normativa vigente, eventuali fotografie e filmati riproducenti gli associati nell’ambito dello spirito e della vita del soggiorno potranno essere utilizzate sulle pubblicazioni dell’Associazione G.E.S.T.                                  

Responsabilità                                                                                                                                  L’Associazione G.E.S.T. declina ogni responsabilità per per eventuali irregolarità di viaggi e soggiorni dovute a fatti di ordine pubblico, inadempienze di terzi, scioperi o perturbazioni atmosferiche, marittime o terrestri. L’Associazione G.E.S.T. si riserva la facoltà di modificare o annullare il viaggio in caso di forza maggiore.              

CONDIZIONI GENERALI

1) DISCIPLINA APPLICABILE

Il contratto è regolato dal Decreto Legislativo 23/05/2011 n. 79 “Codice del Turismo”, dalla Legge Regionale n. 11 del 14/06/2013, dalla Legge Regionale n. 33 del 04/11/2002 “Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo” e successivi aggiornamenti, dal “Codice del Consumo”, dalla Direttiva 90/314/CEE, dalle convenzioni internazionali in materia, ed in particolare dalla Convenzione di Bruxelles del 20 aprile 1970 (CCV), resa esecutiva con legge 29/12/77 n. 1084, dalla convenzione di Varsavia del 12 ottobre 1929 sul trasporto aereo internazionale, resa esecutiva con legge 19 maggio 1932 n. 41, dalla Convenzione di Berna del 2 marzo 1963 n. 806, in quanto applicabili ai servizi oggetto del pacchetto turistico, nonché dalle previsioni in materia del Codice Civile e delle altre norme di Diritto interno, in quanto non derogate dalle previsioni del presente contratto. Il Contratto è composto dalle Condizioni Generali riportate sulla Scheda di Prenotazione (Proposta di Compravendita di pacchetto/servizio turistico) che deve essere sottoscritta, dalle informazioni riportate nel catalogo 2017 e dalle comunicazioni che saranno inviate agli associati successivamente alla prenotazione.

2) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO

Ai sensi dell’art.34 del “Codice del Turismo” i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti “tutto compreso”, le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione da chiunque ed in qualunque modo realizzata di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio di cui all’articolo 36 che costituiscano, per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del “pacchetto turistico”. Il turista ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico (ai sensi dell’art. 35 e 36 “Codice del Turismo”). Il contratto costituisce titolo per accedere eventualmente al Fondo di Garanzia di cui al successivo art. 16.

3) INFORMAZIONE OBBLIGATORIA - SCHEDA TECNICA

 1. Organizzazione tecnica: Associazione G.E.S.T. “Gioventù Europea Studio e Tempo libero” - Via delle Pastorelle, 60 - 36016 Thiene (VI).                      2. Autorizzazione amministrativa n. 66013 del 03/10/2016 in conformità con quanto disposto dalla Legge Regionale n. 11 del 14/06/2013, dalla Legge Regionale 04/11/2002 n. 33 “Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo” e successivi aggiornamenti.                                                                3. Polizza “Responsabilità Civile” n. 1505000008/S e “Amitour”  stipulata con “Filo Diretto Assicurazioni S.p.A.”, per tutti i partecipanti ai soggiorni di gruppo.                                                                                                                                                                                                                                    4. Il presente catalogo è valido dal 01/01/2017 al 31/12/2017.                                                                                                                                            5. I cambi di riferimento sono quelli rilevati dalla B.C.E./U.I.C. pubblicati su “Il Sole24ore” relativi al giorno 10/11/2016.                                                  6. Le modalità e condizioni di sostituzione sono disciplinate dal successivo art. 8.                                                                                                              7. Il nome del vettore che effettuerà il/i vostro/i volo/i verrà comunicato nei tempi e con le modalità previste dall’art. 11 del Reg. CE 2111/2005; eventuali variazioni  verranno comunicate tempestivamente, nel rispetto del Reg. CE 2111/2005. 8. Le informazioni ufficiali di carattere generale sui Paesi esteri – ivi comprese quelle relative alla situazione di sicurezza anche sanitaria ed ai documenti richiesti per l’accesso ai cittadini italiani – sono fornite dal Ministero Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it ovvero la Centrale Operativa Telefonica al numero 06 491115 e sono pertanto pubblicamente consultabili. Poiché si tratta di dati suscettibili di modifiche e aggiornamenti, il partecipante provvederà – consultando tali fonti – a verificarne la formulazione ufficialmente espressa prima di procedere all’acquisto del pacchetto di viaggio e in tempo utile prima della partenza. In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più partecipanti potrà essere imputata all’intermediario o all’organizzatore.

4) PRENOTAZIONI

La prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione della prenotazione si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al cliente.  Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dall’art. 37 comma 2 del “Codice del Turismo” prima dell’inizio del viaggio. Il pacchetto turistico acquistato dal cliente conterrà esclusivamente i servizi indicati nella conferma della prenotazione; eventuali servizi diversi e/o ulteriori, quali i trasferimenti a e dal luogo di partenza e i servizi acquistati in loco dal cliente non sono inclusi nel pacchetto e pertanto l’organizzatore non assume alcuna responsabilità in merito e non potrà in alcun modo essere considerato responsabile in relazione ai medesimi.

L’accettazione delle prenotazioni è subordinata alla disponibilità di posti. L’organizzatore si riserva il diritto di non effettuare il viaggio qualora non venga raggiunto il numero minimo di 25 partecipanti, eventualmente indicato nel programma di viaggio, informandone il viaggiatore con almeno 20 giorni di preavviso rispetto alla data prevista di inizio del viaggio. Eventuali richieste particolari devono essere comunicate all’atto dell’iscrizione. Pur assicurando che sarà fatto il possibile, le richieste non potranno essere considerate vincolanti ai fini della validità dell’iscrizione. Nell’effettuare la prenotazione per il proprio figlio/a, i genitori danno il consenso alla pratica delle attività (sportive, ricreative, didattiche) e alla partecipazione alle escursioni programmate durante la permanenza.    

5) MODALITA’ DI ISCRIZIONE/PAGAMENTI

L’iscrizione si formalizza compilando in ogni sua parte la “Scheda di prenotazione” inviandola via posta o mail (l’originale, debitamente firmato in tutte le parti previste, deve comunque essere recapitato alla segreteria dell’Associazione). All’atto della prenotazione dovrà essere corrisposto un deposito pari ad € 550; il saldo dovrà essere versato 30 giorni prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza, l’intero ammontare dovrà essere versato al momento dell’iscrizione. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite, costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’intermediario e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto.

6) MODIFICHE DEL PACCHETTO TURISTICO

I prezzi indicati nel contratto possono essere modificati fino a 20 giorni precedenti la data di partenza e soltanto in seguito a variazioni di:                        - costi di trasporto, incluso il costo del carburante;                                                                                                                                                                - diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti o negli aeroporti;                                - tassi di cambio applicati al pacchetto in questione. Il viaggiatore ha facoltà di recedere dal contratto in caso di aumento della quota superiore al 10%, purché ne dia comunicazione scritta all’organizzatore del viaggio entro due giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione relativa all’aumento. In ogni caso non saranno comunque accettate contestazioni sul prezzo del viaggio, o sulle singole componenti del prezzo durante o alla fine del viaggio stesso.

7) OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI

I partecipanti dovranno essere muniti di carta d’identità o passaporto validi per l’espatrio, non scaduti.                                                                              In particolare: i MINORI DI 14 ANNI dovranno allegare al documento valido per l’espatrio la dichiarazione di accompagnamento, rilasciata dalla questura competente, indicante i nomi degli accompagnatori  previsti dall’Associazione G.E.S.T. per le varie destinazioni.                                                          

Consigliamo comunque di informarsi presso le autorità competenti in merito alle disposizioni più recenti sui documenti necessari per l’espatrio di minori di 14 anni. L’Associazione G.E.S.T. non potrà ritenersi responsabile per la mancata partenza di uno o più partecipanti a causa di documenti non in regola con le disposizioni vigenti.                                                                                                                  

Certificato di buona salute per soggiorni in luoghi di vacanza, rilasciato dal proprio medico Curante, con l’indicazione di eventuali patologie preesistenti, sindromi, alterazioni psico-fisiche, allergie a farmaci o alimenti. L’Associazione G.E.S.T. si riserva in questi casi di accettare l’iscrizione solo dopo aver valutato il singolo caso ed eventualmente previsto un’assistenza supplementare. In caso di mancato invio del certificato medico richiesto o di incompletezza dello stesso, l’Associazione G.E.S.T. , gli animatori, i corrispondenti locali esteri, non saranno ritenuti responsabili di eventuali danni causati alla salute del partecipante.                                                                                                                                                                           Fotocopia del documento utilizzato per l’espatrio (utile per il rientro in Italia, in caso di smarrimento durante la permanenza all’estero).       Tessera sanitaria digitale (valida anche per la copertura sanitaria all’interno dei paesi della Comunità Europea).                                                     Conoscenza della propria copertura “antitetanica”.                                                                                                                                                                Ai cittadini non italiani si raccomanda di verificare la documentazione necessaria per l’ingresso e permanenza nel Paese di destinazione. I partecipanti dovranno inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza, comprese quelle del paese di destinazione, a tutte le informazioni fornite dall’organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico.                                            I partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sopra esaminate obbligazioni.

8) RECESSO/ANNULLAMENTO/CESSIONE

Il viaggiatore che sia nell’impossibilità di usufruire del viaggio prenotato può cedere la propria prenotazione ad una persona che soddisfi tutte le condizioni richieste per il viaggio (documenti, visti,  sistemazione, servizi di trasporto, ecc..), dopo averne informato l’Associazione G.E.S.T. per iscritto, a mezzo lettera raccomandata o mail che dovrà pervenire entro e non oltre 4 giorni lavorativi prima della partenza del viaggio, indicando le generalità del cessionario (cognome, nome, età, sesso, data di nascita e cittadinanza). Tuttavia l’organizzatore non può essere responsabile della mancata accettazione del nuovo nominativo da parte dei terzi fornitori di servizi. Il viaggiatore cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo, nonché delle spese risultanti da detta cessione. In caso di recesso dal contratto di viaggio il viaggiatore è comunque tenuto al pagamento della quota associativa e del biglietto aereo, se già emesso. Inoltre qualora la rinuncia al viaggio avvenga al di fuori dell’ipotesi di cui all’art. 6, gli importi da versare dovranno essere calcolati come segue (il calcolo dei giorni non include quello del recesso):                                                  - recesso dal giorno successivo alla prenotazione fino a 30 giorni prima della partenza: 10% sull’importo totale;                                                                - recesso da 29 a 21 giorni prima della partenza: 50% sull’importo totale;                                                                                                                - recesso da 20 a 11 giorni prima della partenza: 75% sull’importo totale;                                                                                                                            - recesso da 10 a  0  giorni prima della partenza: 100% sull’importo totale per tutti i viaggi e soggiorni.                                                                    Le medesime somme dovranno essere corrisposte anche in caso di:                                                                                                                                     -  impossibilità di effettuare il viaggio per mancanza, irregolarità, invalidità dei documenti previsti;                                                                                     -  mancata partenza per motivi imprevedibili all'atto della prenotazione;                                                                                                                               - eventi eccezionali nelle località di destinazione;                                                                                                                                                                   - inclusione dei Paesi meta dei viaggio fra quelli sconsigliati dalla Farnesina.                                                                                                                       Al partecipante non spetta alcun rimborso in caso di variazioni delle date previste, dovute a disponibilità delle compagnie aeree. I partecipanti non potranno beneficiare del biglietto collettivo se non effettueranno il viaggio A/R con il gruppo stesso. Un tragitto semplice di sola andata o ritorno non utilizzato non potrà essere rimborsato. Nel caso sia richiesta la partenza/il ritorno individuale o da aeroporto diverso da quello previsto, al partecipante potrà essere richiesta una integrazione della quota. Il partecipante che per motivi diversi richiederà il rientro anticipato, non avrà diritto al rimborso relativo al soggiorno non goduto e le spese di rientro saranno a suo totale carico, comprese quelle relative all’eventuale accompagnatore (nel caso di studenti minorenni).

9) MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO DA PARTE DELL’ORGANIZZATORE

Qualsiasi modifica significativa da parte dell’organizzatore, del pacchetto o di un suo elemento essenziale è sottoposta all’accettazione del partecipante ai sensi dell’art. 41 del “Codice del Turismo”. In caso di mancata accettazione il partecipante potrà esercitare i diritti di cui al precedente art. 6. Il partecipante può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto per ogni viaggio, o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del turista del pacchetto turistico alternativo offerto (ai sensi del precedente art.8), l’organizzatore che annulla (art. 33 lett. E del Cod. Cons.), restituirà al turista il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, tramite l’agenzia intermediaria. La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio degli importi di cui il turista sarebbe in pari data debitore secondo quanto previsto dal precedente art. 8, qualora fosse egli ad annullare.

10) MODIFICHE DOPO LA PARTENZA

L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del partecipante, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal partecipante per seri e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità del mezzo e di posti e lo rimborserà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato.

11) REGIME DI RESPONSABILITÀ

L’organizzatore risponde dei danni arrecati al partecipante a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del partecipante (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. L’intermediario presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e comunque nei limiti per tale responsabilità previsti dalle leggi o convenzioni sopra citate.

12) LIMITI DEL RISARCIMENTO

I risarcimenti di cui agli artt. 44, 45, e 47 del “Codice del Turismo” e relativi termini di prescrizione, sono disciplinati da quanto ivi previsto e comunque nei limiti stabiliti, dalla C.C.V., dalle Convenzioni Internazionali che disciplinano le prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico, nonché dagli artt. 1783 e 1784 del Codice Civile.

13) OBBLIGO DI ASSISTENZA

L’Organizzatore è tenuto a prestare tutte le misure di assistenza al viaggiatore imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’Organizzatore e l’intermediario sono esonerati dalle rispettive responsabilità (precedenti artt. 11 e 12), quando la mancata o inesatta esecuzione del contratto è imputabile al viaggiatore o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore (calamità naturali, scioperi, avvenimenti bellici, disordini civili e militari, atti di terrorismo e comunque qualsiasi atto e/o fatto non dipendente dall’Organizzatore).  Eventuali spese supplementari saranno a carico del partecipante e non rimborsabili, come anche le prestazioni che per tali cause venissero meno e non fossero recuperabili.

14) RECLAMI E DENUNCE

Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal viaggiatore, mediante tempestiva presentazione di reclamo affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. In caso contrario, il risarcimento del danno sarà diminuito o escluso ai sensi dell’articolo 1227 C.C. Il viaggiatore deve altresì, pena la decadenza, denunciare per iscritto, mediante l’invio di raccomandata o di altri mezzi che garantiscono la prova dell’avvenuto ricevimento, all’organizzatore le difformità e i vizi del pacchetto turistico, nonché le inadempienze nella sua organizzazione o realizzazione, all’atto stesso del loro verificarsi o, se non immediatamente riconoscibili, entro 10 giorni dalla data del previsto rientro presso la località di partenza.

15) ASSICURAZIONI

- “Responsabilità Civile” con polizza n.° 1505000008/S stipulata con  “Filo Diretto Assicurazioni S.p.A.” – Via Paracelso 14, 20041 Agrate Brianza (MI). - “AMITOUR” stipulata con “Filo Diretto Assicurazioni S.p.A.” – Via Paracelso 14, 20041 Agrate Brianza (MI) per tutti i partecipanti ai soggiorni di gruppo e prevede: consulenza medica telefonica – segnalazione di un medico all’estero – rimborso spese mediche – trasporto sanitario organizzato – rientro dei familiari o del compagno di viaggio – viaggio di un familiare in caso di ricovero – rientro del convalescente – prolungamento del soggiorno – invio urgente di medicinali all’estero – rientro anticipato – bagaglio. Le condizioni generali delle polizze sono disponibili presso la sede dell’Associazione; le eventuali franchigie previste sui rimborsi riconosciuti dalle compagnie assicuratrici rimangono in ogni caso a carico dei partecipanti. Il partecipante dovrà in ogni caso corrispondere all’Associazione G.E.S.T. le somme spese in loco per l’acquisto di medicinali o prodotti assimilati, le eventuali spese di trasporto per l’accesso alle strutture sanitarie ed eventuali oneri accessori. Nel caso di danni arrecati durante la permanenza, l’Associazione G.E.S.T. provvederà ad inoltrare richiesta di rimborso alla compagnia assicuratrice. I genitori del partecipante, da parte loro, dovranno corrispondere la cifra indicata dalla Segreteria dell’Associazione G.E.S.T. per il rimborso del danno nel più breve tempo possibile, direttamente agli interessati, tramite bonifico bancario con spese a carico dell’ordinante. L’eventuale rimborso riconosciuto dalla compagnia assicuratrice verrà poi inviato ai genitori del partecipante.  Su richiesta del partecipante, può inoltre essere stipulata una speciale polizza assicurativa contro le spese derivanti dall’annullamento del viaggio; il costo non è incluso nelle quote e calcolato su richiesta dell’interessato.

16) GARANZIE AL TURISTA (art. 50 e 51 Cod. Tur.)

I contratti di turismo organizzato sono assistiti da idonee garanzie prestate dall’Organizzatore e dall’Agente di viaggio intermediario che, per i viaggi all’estero e i viaggi che si svolgono all’interno di un singolo Paese garantiscono, nei casi di insolvenza o fallimento dell’intermediario o dell’organizzatore, il rimborso del prezzo versato per l’acquisto del pacchetto turistico e il rientro immediato del turista. Gli estremi identificativi del soggetto giuridico che, per conto dell’Organizzatore, è tenuto a prestare la garanzia saranno indicati nel catalogo e/o nel sito web del Tour Operator; potranno altresì essere anche indicati nella conferma di prenotazione dei servizi richiesti dal turista\viaggiatore. Per i contratti di vendita dei pacchetti turistici stipulati entro il 30 giugno 2016, continua ad applicarsi la disciplina dell’articolo 51 del decreto legislativo n. 79 del 2011 e successive modificazioni. Le istanze di rimborso relative a contratti di vendita dei pacchetti turistici stipulati entro il 30 giugno 2016 devono essere presentate, a pena di decadenza, al Fondo Nazionale di Garanzia istituito presso la Direzione Generale Turismo del MIBACT entro tre mesi dalla data in cui si è concluso o si sarebbe dovuto concludere il viaggio e sono definite fino ai limiti della capienza del Fondo, la cui gestione liquidatoria è assicurata dall’Amministrazione competente.

17) PRIVACY  

Il trattamento dei dati personali, per i quali si garantisce la massima sicurezza, viene effettuata nel rispetto di quanto stabilito dal Decreto Legislativo 30/06/2003 n.° 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e normativa vigente.  

18) CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI

Il sottoscritto, in quanto genitore/tutore dell’associato, acconsente al trattamento, nelle modalità e finalità descritte in informativa, dei dati raccolti definiti “sensibili” riguardo documenti e segnalazioni relative allo stato di salute del partecipante.

19) FORO COMPETENTE

Il presente contratto è regolato dalla legge Italiana. Per ogni controversia sarà esclusivamente competente il Foro di Vicenza.

ADDENDUM CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI

A) DISPOSIZIONI NORMATIVE I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n.3 e n.6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31, (limitatamente alle parti di tali disposizioni che non si riferiscono al contratto di organizzazione) nonché dalle altre pattuizioni specificamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto. Il venditore che si obbliga a procurare a terzi, anche in via telematica, un servizio turistico disaggregato, è tenuto a rilasciare al turista i documenti relativi a questo servizio, che riportino la somma pagata per il servizio.                                                                            

B) CONDIZIONI DI CONTRATTO A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 4 comma 1; art.5 comma 3; art. 7; art. 15, ultimo comma. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi contratti come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzatore, viaggio, ecc.) va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno, ecc.).

AUTORIZZAZIONI L’Associazione G.E.S.T. è un’ associazione riconosciuta dalla Prefettura di Vicenza (n. 427 del Registro delle Persone Giuridiche),  e iscritta nell’elenco speciale delle associazioni ed organismi senza scopo di lucro, tenuto presso la Provincia di Vicenza, autorizzazione n. 66013 del 03/10/2016. Programmi presentati presso la Provincia di Vicenza in data 16/12/2016.  

AVVERTENZA IMPORTANTE Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 17 della Legge n. 38/2006: “La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero.”




Ricerca veloce